Bruchi

In una scatola di cartone in classe state conservando e osservando una crisalide che è forse della Sfinge del convolvolo, Agrius convolvoli, comunque di una Sfingide.

Mi avete chiamato ad ammirare questo bel bruco che se ne stava tranquillo sul tronco del cedro del cortile. Anch’esso è probabilmente di una Sfingide! Clic sulle foto per ingrandire così da notare l’uncino nell’ultimo segmento della larva. Forse questo finto corno serve a ingannare gli eventuali predatori che portano i loro attacchi verso la parte posteriore.

In questa pagina puoi trovare altre Sfingidi, cerca nella colonna a sinistra Sphingidae

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*