Sottrazione e giochi di parole

dimenoI termini della sottrazione sono abbastanza difficili da ricordare.
Aiutiamoci allora con qualche gioco di parole.
Sì, giochiamo con le parole come sapete fare.

Se è DI MENO, mi DIMENO.

Come si chiama questo gioco di parole? Scopritelo in questo articolo di Splash Ragazzi dove trovate un altro esempio.

Il primo termine della sottrazione mi ha sempre ricordato un’altra parola: il minuetto, e, sorpresa, l’etimo della parola è lo stesso, deriva dal latino minus, più piccolo, di meno dunque. Il minuetto è una danza che si fa a piccoli passi… se è di meno mi dimeno ;-).

Qualcuno ora dimenticherà il minuendo «che è da diminuire»?

E non dimenticate neppure il minuetto.

Georg Friedrich Händel (1685-1759)

Christian Petzold (1677-1733), inizialmente attribuito a Bach. Il primo video qui sotto può diventare un utile esercizio di lettura delle note sul pentagramma. Se fate clic sul menu-fiore in basso a destra potete anche diminuire la velocità a 0.75 oppure a 0.5.

Luigi Boccherini (1743-1805)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *