Scratch

Questo articolo è per tutti voi e in particolare per Nicolò che mi ha chiesto di riparlargli di Scratch. Con Nicolò e Pietro abbiamo provato oggi il programma, cinque minuti prima della mensa.
scratch
Scratch è un linguaggio di programmazione didattico, nato nel 2006, del Mit Media Lab. Il Massachusetts Institute of Technology (MIT) è una delle più importanti università di ricerca del mondo, con sede a Cambridge, nel Massachusetts (Stati Uniti).
Può essere usato da tutti, bambini e anche adulti, per realizzare progetti semplici o più complessi.

Qui sotto vedete il progetto di una ragazzina di 13 anni. A Kelly potete cambiare vestiti e… faccia.

Yoshi, l’inventore di questo gioco, ci dice: «In questo gioco devi parlare con conchiglia e poi…giocare!». Provate.

Il progetto che segue riguarda il calcolo di potenze.

Questa guida tradotta dall’inglese dal professor Roberto (Nilocram), riguarda la versione 1.4. Potete scaricare questa versione o quella più recente sul vostro computer da questa pagina, con la supervisione di un adulto.

Altre guide anche in video consigliate dal maestro Roberto Sconocchini:

logo_tarta

Negli anni ’60 dal professor Seymour Papert, sempre del MIT, fu ideato e realizzato il linguaggio di programmazione LOGO.

LOGO, il linguaggio della tartaruga, in Splash Scuola

    .

Per i grandi – Mitch Resnick: Let’s teach kids to code (sottotitolato in italiano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *