Non è Tetris ma Factris

Conoscete il gioco Tetris?

Fate clic sulla parola qui in alto e trovate alcuni articoli in Splash ragazzi che vi indicano dove poter giocare (c’è anche un tetris con gli stati europei).

I pezzi del tetris non sono altro che i tetramini, con rotazioni e riflessioni.

Vi segnalo un gioco che si ispira a Tetris, si chiama Factris (fattori e tetris). Per visualizzare il gioco e il punteggio provate a usare lo zoom, il tasto ctrl più il + o il – della tastiera. Si gioca con le frecce della tastiera o facendo clic con i pulsanti della shermata.

È un buon esercizio matematico. Provatelo e buon divertimento!

Tutorial: costruire un caleidoscopio con GeoGebra

Carissimi bambini e carissime bambine,
vi segnalo un mio vecchio tutorial con video che descrive come costruire un caleidoscopio con GeoGebra, che abbiamo già provato a fare in una delle lezioni estemporanee su GeoGebra. Il tutorial vi guiderà passo a passo mostrandovi come procedere.

Per visualizzare le diverse pagine del tutorial fate clic sul menu a sinistra, come vedete nell’immagine, oppure in basso a destra su Prossimo.


La versione di GeoGebra che troverete nel tutorial è datata, ma sicuramente siete in grado di orientarvi.

Una piccola aggiunta al tutorial, potete creare un punto con traccia arcobaleno usando l’opzione dei colori HVS invece che RGB, come vedete nell’immagine qui sotto.

Infine in questa pagina trovate dei caleidoscopio, realizzato assieme a Emanuele, uno con uno slider che visualizza punti con differenti effetti di colore e l’altro con fondo scuro.

Aspettatevi un’aggiunta a questa attività. A presto.

Zukei e GeoGebra

Naoki Inaba è nato a Nagoya in Giappone, ha inventato oltre 400 nuovi tipi di puzzle (enigmi, giochi, quesiti matematici) e crea anche Sudoku e altri puzzle. Ha pubblicato numerosi libri per bambini e adulti.
Questo è il suo sito, qui una pagina.

Carissime bambine e carissimi bambini, di Naoki Inaba vi propongo Zukei, un gioco geometrico, che è stato riprodotto con GeoGebra dal professor Jason Wofsey.

Clic sull’immagine per le istruzioni e le applet nel nostro sito.

Introduzione allo studio della circonferenza

Introduzione allo studio della circonferenza e del cerchio: lezioni ai tempi delle scuole chiuse.

Carissimi alunni e carissime alunne, ho ripreso in un’applet di GeoGebra gli argomenti e le attività fatte su questo argomento. Spero così che anche quelli di voi che non sono riusciti ad essere presenti all’ultima lezione telematica possano, con pazienza, cercare di capire.
Sono a vostra disposizione se qualcosa non vi è chiaro. Scrivetemi pure in mail.

Nell’applet di GeoGebra sulla circonferenza e il cerchio ci sono alcuni collegamenti che portano a video, spiegazioni ed esercizi interattivi.

C’è poi una sorpresa: Mattia ha prodotto un video dove spiega passo a passo come calcolare la circonferenza del cerchio!
Non possiamo fare a meno di vederlo, vero?
Grazie, Mattia!

I vostri lavori

Nella presentazione una parte dei lavori che avete inviato. Fate clic su alcune delle immagini per ingrandire e poter vedere leggere più agevolmente.

Ci sono applet di GeoGebra, disegni, puzzle, mappe e infine il biglietto di auguri di Samuel F e Sofia. Se avete altri vostri lavori che desiderate inserire nel nostro blog, non esitate a scrivermi. Con calma li inserirò in questa presentazione o in altra forma.

Pesce d’aprile

Alcune attività, senza scherzi, per questo primo d’aprile.
La prima è un puzzle, realizzato con GeoGebra dal vostro compagno Emanuele. Grazie, Manu!
Non perdetevi dunque il puzzle.
Clic sull’immagine.

La seconda attività che vi propongo è un origami che crea una tassellazione del piano alla Escher.
Ricordate che vi ho raccontato che gli alunni di una classe di alcuni anni fa chiamavano Escher, Pescher?
Adatto al primo aprile, vero?
Con l’origami si realizzano dei pesci stilizzati che si usano per la tassellazione. L’immagine per l’Escher Fish Model si trova qui ma potete più facilmente seguire le istruzioni del video (a partire da 3:05′).

[Ho trovato questa attività anche dalla maestra Gabriella di Schoolmate, date un’occhiata alla tassellazione prodotta dai suoi alunni]

Terza e ultima attività, consigliatissima. Abbandoniamo l’origami ma non Escher e la tassellazione. Vi occorre un cartoncino quadrato, non molto grande e… realizzerete un disegno alla Pescher! Ehm.
Guardate il video e lasciatevi ispirare.

Aggiunta: un alfabetiere ittico dalla Biblioteca Nazionale Francese: sono davvero tutti pesci?