Siamo in quinta!

Sono già passati due giorni di scuola, cari bambini. Ormai è difficile chiamarvi bambini, guardando quanto siete cresciuti!

Se fate clic sull’immagine trovate gli auguri di noi maestre con l’applet con cui abbiamo giocato il primo giorno di scuola.

💓💓💓 Buon anno a tutti! Un saluto carissimo a Emanuele. 💙💙💙

Come ricordare le parole

Spesso usiamo degli espedienti per ricordare parole nuove.
Quale parola ci ricorda questo rebus inglese-italiano (3, 5, 8)?

Avete trovato la parola del rebus? È .

L’etimo di una parola invece non è un trucco per ricordare la parola, ma il significato originale della parola. La scienza che studia l’etimo e la storia delle parole è l’etimologia.
L’etimo della parola del rebus, pigmento, è dal latino, pigmentum, derivato da pingĕre «tingere, dipingere». Anche questo ci aiuta a ricordare la parola, vero?

Perché abbiamo parlato del pigmento, una sostanza colorata che non si scioglie in acqua.

Sono sicura che lo sapete. Se non è così, lo ricorderemo domani, cari bambini.

Raddoppio di consonante

capello cappelli Ricordate che tempo fa abbiamo cercato parole che cambiano significato quando si raddoppia una lettera?

Abbiamo cercato insieme le coppie di parole.

Eccovene alcune:
casa – cassa
sete – sette
note – notte
pala – palla
☘ cane – canne
ovata – ovatta
☘ sono – sonno
bela – bella doppie
capello – cappello
osa – ossa
pani – panni
nono – nonno
nona – nonna
tono – tonno
rosa – rossa
fioco – fiocco
tori – torri
cala – calla
polo – pollo
ala – alla
caro – carro
pena – penna
sera – serra
camino – cammino.

Nel video di Giorgio Dendi del 5 gennaio si propone proprio un raddoppio di consonante. Fermate il video prima della soluzione, perché potete provare anche voi a trovare la soluzione di: Ci soccorsero i vigili del fuoco: xxyx, xxyyx.

[Immagini da Open Clip Art, modificate con Gimp]