Letture per le vacanze

Il professor Nilocram segnala due sue traduzioni dal francese di libri per bambini.
Il primo libro si intitola: «Il quadrato che voleva diventare rotondo», il secondo: «Non piangere, signor Lupo»
I libri possono essere liberamente scaricati.

libri roberto m.

Vi ricordo che trovate le indicazioni sui compiti delle vacanze in fondo a questa pagina.

Rebus, letture e logica

In classe ho concluso la lettura del librino di Anna Cerasoli «È logico!». I personaggi principali sono Otto e Ghigo. Ne ho approfittato per fare con voi alcune attività di matematica e alcuni giochi enigmistici.

Cominciamo con un rebus: (7, 5, 9 = 12, 3, 1, 5)
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _    _ _ _    _    _ _ _ _ _

rebus

Nel libro (potete trovarlo nella Biblioteca del nostro Comune) si raccontano le avventure di un maialino di nome Otto che fa amicizia con un piccolo cinghiale, Ghigo. Otto si accorda con Ghigo per un incontro. Ci potrà essere il sole o potrà piovere, e Ghigo potrà arrivare o potrà non arrivare.
Abbiamo ampliato l’attività immaginando che anche Otto potesse andare all’incontro oppure potesse non andarci.
Ecco tutte le possibili situazioni che avete trovato disegnandole ciascuno a proprio modo (dal lavoro di Sofia):

sofia

Per sistemare le diverse situazioni in modo più ordinato abbiamo usato un tipo di diagramma che si chiama diagramma ad albero.
diagramma ad albero

In un prossimo articolo di Splash Ragazzi vedrete come.

Devo anche dirvi «Bravi!» perché avete lavorato tutti con impegno.

Rosa-Lucia ha a un certo punto esclamato: «Che bel lavoro!».

Cion Cion Blu

Cion Cion blu è un libro che parla di un uomo gentile e pronto all’avventura.
Il libro è stato scritto da Pinin Carpi.

Una volta c’era in Cina un cinese vestito di blu e d’arancione, si chiamava Cion Cion Blu.

Aveva i pantaloni blu e la giacca arancione, le pantofole blu e le calze arancione, e in tasca aveva un fazzoletto arancione e una pipa blu. Anche i suoi capelli erano blu, blu scuro, ma la sua faccia non era arancione: era gialla, tonda come un pompelmo, anche se era nato in Cina tra i mandarini, quei mandarini che sono le arance della Cina e che hanno il colore delle arance e che perciò sono arancione, anche se sembrano arancine.

Cion Cion Blu aveva un cane tutto arancione e lo chiamava Blu, che nella lingua dei cinesi vuol dire arancione. Però non lo chiamava mica Blu perchè era arancione ma perché, quando abbaiava, invece di fare bu bu bu come gli altri cani faceva blu blu blu, non so perché.

Se volete potete qui continuare a leggere una parte della storia di Cion Cion Blu.
Potrete così scoprire il nome del gatto di Cion Cion Blu e se proseguirai nella lettura scoprirai anche il nome del pesciolino.

Numeri e… procioni

Cominciamo con una storia in lingua inglese che racconta di un piccolo procione e della sua mamma: «The Kissing Hand», «La mano che bacia».

Qui sotto potete vedere un video di un procione che si era perduto ed è stato allevato da una famiglia.

Per sapere qualcosa di più sui procioni, guardate l’applet creata con GeoGebra che già abbiamo visto a scuola.
Ricordate che a pagina 9 c’è un esercizio di matematica.

Clic sull’immagine!
insiemi

Attenzione a non confondere i procioni con i lemuri, che sono primati come le scimmie, e vivono nel Madagascar.
Nella foto vedete una mamma lemure che allatta i piccoli.
By Sannse at English Wikipedia (Own work) [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html) or CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)], via Wikimedia Commons

Un animaletto molto dolce, affine ai lemuri, è il lori gracile che vive nelle foreste pluviali dello Sri Lanka.