Storie da leggere


StoryWeaver è già stato segnalato in questo blog. Da allora si sono aggiunte altre storie.

Potete scegliere la lingua o le lingue che preferite. In Type, se scegliete Readalong, potete anche ascoltare la storia scelta, letta in lingua inglese. Come questa: «My fish! No, my fish!» che potete poi leggere in italiano «Il pesce è mio! No, è mio!»

Che ne dite di leggere un’altra storia in lingua inglese?

È una storia matematica, qui sotto inserisco la versione italiana (scegliete in basso lo schermo intero):

I vostri lavori

Nella presentazione una parte dei lavori che avete inviato. Fate clic su alcune delle immagini per ingrandire e poter vedere leggere più agevolmente.

Ci sono applet di GeoGebra, disegni, puzzle, mappe e infine il biglietto di auguri di Samuel F e Sofia. Se avete altri vostri lavori che desiderate inserire nel nostro blog, non esitate a scrivermi. Con calma li inserirò in questa presentazione o in altra forma.

Ascoltar leggere

Un saluto affettuoso a tutti voi, carissimi bambini e carissime bambine.

Vi propongo questo link dove ascoltare Samantha Cristoforetti che legge una delle filastrocche tratte da «I viaggi di Giovannino Perdigiorno» di Gianni Rodari.

Si tratta di 15 poesie o filastrocche, ognuna delle quali narra un’avventura del grande viaggiatore Giovannino Perdigiorno, che esplora posti incredibili: i paesi dove gli uomini sono fatti di zucchero, di sapone, di burro, di ghiaccio, di gomma…

[continua in Wikipedia]

Clic.


📜 In questa pagina di Splash scuola trovate un esercizio sulla filastrocca.

Il sito della Rai Piccola Radio vi offre altre letture di brani di Gianni Rodari.
Buon ascolto.

Origami ai tempi delle scuole chiuse

Sicuramente sapete tutti che cos’è l’origami, trovate al link qui sotto qualche informazione in più (consigliato in particolare ai bambini e alle bambine cui interessa l’astronomia):
🌌 http://splashragazzi.altervista.org/origami-e-geometria/

🐛 Origami: una farfalla

🌷 Festa della Mamma con un origami

🎃 Origami Jack-o’-Lantern

🐱 Origami: un video per Halloween

Album da colorare

No, non vi propongo, cari bambini e care bambine, album da colorare davvero. Solo da guardare. Sono vecchi album che in un tempo a voi lontano erano usati da bambini e bambine come voi.

Forse vi piacerà dare un’occhiata a questi vecchi libri che la Gallica, la biblioteca digitale della Bibliothèque nationale de France, mette a disposizione.

Proviamo? Questa è la pagina.

Qualcuno di voi potrà prendere spunto per un disegno diverso dal solito o potrà solo passare qualche minuto a immaginare bambini e bambine a esempio del 1940 che si divertivano in questo modo.

Perché 1940? È l’album che ho scelto da mostrarvi, se nella pagina che si apre fate clic a sinistra su 🛈 avrete le informazioni sul libro con indicato l’anno di pubblicazione.

C’è qualche pagina degli album da colorare che vi è particolarmente piaciuta?